Come lavora Nathalie Lopparelli

Bel video sulla stampatrice di Salgado al lavoro nella sua camera oscura. Buona visione (in francese)

http://www.laboratoire-tirages-argentiques.com/prestation.html

6 pensieri su “Come lavora Nathalie Lopparelli

  1. chromemax Autore articolo

    L’articolo non l’ho letto, non so una parola di francese. Ma ogni volta che guardo questo video mi viene una voglia matta di andare in camera oscura e riamnerci una notte. La vasca comunicante tra la camera oscura e il locale lavaggio è una vera furbata 🙂

    Rispondi
  2. stefano

    … bellissimo video, ecco, come si scrive con la luce!…. e non c’è niente da fare, la magia del bianco e nero e della camera oscura nono stante il mondo cambia, rimane sempre la stessa…poi, quando vedi una persona lavorare “fine art” con una cosi elegante, padronanza dei materiali… vin proprio voglia, di impegnarsi sempre di piu’…

    Rispondi
  3. MARCO

    Ho visto il video. Molto bello e interessante, non capisco il francese però. Cosa fa col pennello sulla stampa e poi risciaqua?

    Rispondi
  4. chromemax Autore articolo

    Usa la sbianca locale, una soluzione diluita di ferrocianuro di potassio e poi un passaggio ancora nel fissaggio, serve per schiarire localmente alcune zone della stampa. Puoi trovare maggiori informazioni sul forum, con una ricerca all’interno dei post.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *