Untitled

Cambiare il contrasto della carta colore RA-4

Cambiare il contrasto della carta colore RA-4

Al contrario della carta da stampa in bianco e nero, nella stampa a colori non esistono carte di diversa gradazione di contrasto, ma la gradazione è unica. In tempi passati, quando tutta la fotografia era analogica, erano presenti carte con due diverse gradazioni di contrasto, inoltre le singole case avevano in catalogo più tipi di carta per la stampa a colori, alcune con colori più squillanti, altre con rese più naturali, ma di fatto si trattava di linee di prodotti diverse.

Anche oggi, benché la scelta sia sostanzialmente limitata a tre marche di carta, è possibile sfruttare le diverse risposte di contrasto di questi prodotti per compensare il contrasto del negativo, ma la carta di ogni produttore ha caratteristiche di risposta, superficie e peso completamente diverse che ne rendono di fatto impossibile l’uso in tutti quei casi in cui sia necessaria una continuità formale tra più immagini.

Continua a leggere

rect5056

Le nuove carte Ilford Multigrade FB

Piccola recensione nuove carte Ilford

Giusto un anno fa la Ilford ha sconvolto il sonnecchioso mondo della camera oscura introducendo ben due nuove linee di carte da stampa baritate: la Ilford Multigrade FB CoolTone e la Ilford Multigrade FB Classic che è andata a sostituire la Ilford Multigrade IV FB.

La CoolTone nasce come risposta alle numerose richieste da parte degli appassionati di camera oscura di riproporre su base baritata l’omonima carta già presente da anni in versione politenata. La nuova Multigrade FB CoolTone è disponibile solo con superficie lucida e viene descritta nella documentazione ufficiale come una carta a tono neutro stesa su una base bianco freddo. Il supporto è un cartoncino da 255g
La Classic è di fatto una evoluzione della Multigrade IV e cerca di adeguarsi alle richieste di miglioramento pervenute alla lford nei molti anni in cui la IV è stata in produzione. È una carta a tono neutro stesa su base bianco-nuetro, anch’essa su cartoncino da 255g, disponibile sia in versione lucida che opaca.

Continua a leggere

immagine

La tecnica del prebagno, un piccolo test

La tecnica del prebagno consiste nel immergere la pellicola in un bagno di semplice acqua prima di effettuare lo sviluppo in modo da rigonfiare la gelatina e renderla subito pronta ad adsorbire il rivelatore. Da una parte si pensa che in questo modo sia possibile ottenere uno sviluppo più uniforme, dato che la superficie della gelatina è già uniformemente bagnata e lo sviluppo ha già la strada aperta per raggiungere i cristali di alogenuto d’argento sospesi nell’emulsione. Inoltre si dovrebbe anche ridurre la latenza di sviluppo causata dal tempo necessario alla parte acquosa della soluzione di imbibire la gelatina, dato che questo è stato già fatto dal prebagno.

Continua a leggere

Schema_DL002A

timerino, un timer programmabile per ingranditore costruito con il microcontroller Arduino

Oggi vi presento un progetto del quale vado particolarmente fiero, si chiama “timerino

Cos’è Timerino?

Timerino è timer per ingranditore, programmabile ed in grado di lavorare sia in modalità lineare che in modalità geometrica (f/stop) realizzato con il microcontroller Arduino.

Perché vado molto fiero di questo progetto?

Perché è stato realizzato dai ragazzi di analogica.it che con la loro passione e competenza sono riusciti a creare questo fantastico timer per ingranditore che non ha nulla da invidiare ai fratelli maggiori commercializzati sui normali canali di vendita.

Trovate tutta la discussione a questo link :
http://www.analogica.it/upgrade-timer-con-keypad-t6797.html

In questa pagina l’ultima versione aggiornata del software :
http://www.analogica.it/upgrade-timer-con-keypad-t6797-426.html

Continua a leggere

picjumbo.com_IMG_3725

Seconda lotteria di analogica.it – Scommettiamo che … Quando saremo 3.000

Dopo il grande successo della lotteria precedente : scommettiamo-che-quando-saremo-2-000-t3092.html

Parte ufficialmente la seconda lotteria di www.analogica.it per indovinare quando saremo in 3.000 iscritti.

Le regole sono le stesse dell’altra lotteria ovvero :

– Si vota in questo thread fino al 15 Aprile e poi il thread verrà bloccato.
– Fa fede il numero di iscritti alle 24.00 del giorno proposto.
– Si può proporre una sola data.
– Non si può proporre una data già proposta da un altro utente.
– Se non indovinasse nessuno il premio andrà a chi più si è avvicinato per difetto (cioè a chi ha proposto la data precedente più vicina al giorno X)
– Vince chi indovina la data (cit. Lapallisse).

Ci si può iscrivere a questo thread : http://www.analogica.it/scommettiamo-che-quando-saremo-3-000-t7888.html

Continua a leggere

moon9_m

La mostra “MOON” di Andrea Calabresi presso la galleria Maja Arte Contemporanea di Roma

Sono lieto di presentare la mostra “MOON” di Andrea Calabresi, moderatore ed ormai “pilastro” del nostro forum analogica.it, presso la galleria Maja Arte Contemporanea di Roma.

Questo il link all’evento : http://www.majartecontemporanea.com/?l=it&s=m&d=moon

Questo un estratto della presentazione :

In mostra una selezione di 17 fotografie tratte dal nuovo progetto The Upper Half del fotografo Andrea Calabresi.

Continua a leggere

Corpi di reato_360

“La costruzione di un progetto fotografico”, Workshop con Tommaso Bonaventura, Alessandro Imbriaco e Fabio Severo

Sono lieto di presentare un interessantissimo workshop dal titolo “La costruzione di un progetto fotografico” con  Tommaso Bonaventura, Alessandro Imbriaco e Fabio Severo.

Tutti gli iscritti che si presenteranno a nome di “analogica.it” avranno diritto ad un prezzo ridotto.

Riporto il loro comunicato stampa, nella speranza di fare cosa gradita a tutti i lettori del blog e del forum.

Buona lettura

Spazio Labo’ inizia il 2014 proponendo una serie di workshop tematici originali e di alto livello, aperti a tutti e condotti da giovani figure di riferimento nella fotografia italiana. 

Tra questi: “La costruzione di un progetto fotografico”, Workshop con Tommaso Bonaventura, Alessandro Imbriaco e Fabio Severo, dal 7 al 9 febbraio 2014.

Continua a leggere